ACHILLE SAVOIA

Pavia 1842 - Pavia 1886

Dapprima allievo di C.Ferreri studi˛ poi alla Civica scuola di pittura con Giacomo Trecourt.

Ancora diciottenne, nel 1860 ottiene un premio con il dipinto di soggetto risorgimentale "Il ritorno del volontario" e nel 1864 ottiene ancora un premio con il dipinto "La presa di Palermo", il cui bozzetto Ŕ oggi conservato nei Musei Civici di Pavia unitamente ad altri suoi dipinti.

Influenzato dalla pittura di Gerolamo Induno, si dedic˛ oltre che a soggetti di genere, a soggetti devozionale "La nascita di Cristo" e a ritratti, "Ritratto del litografo Giuseppe Cornienti", "Ritratto di Re Umberto I", spesso firmandosi con le sole iniziali AS.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Achille Savoia

Scena romantica

Via Savoia

fra via Belbello e via Suardi