I Palazzi di Pavia

PALAZZO LANGOSCO ORLANDI ( EX)                       Tratto da:  guida di Pavia F. Fagnani

Pavia e dintorni - Palazzi di Pavia

PAVIA - PIAZZA DEL CARMINE, 2

In gran parte completato nel Settecento, conserva all'interno un cortile porticato la cui ala di fondo risale alla fine del sec. XV.

La parte rinascimentale consta di un portico con archi a tutto sesto, di impronta classica, che rivela una notevole maturitÓ di stile.

Sopra gli archi Ŕ una serie di finestre architravate ornate di ricchissime terrecotte.

Non conosciamo il nome dell'architetto che ide˛ questo squisito esempio di arte bramantesca, ma tutto lascia supporre che fosse un artista vicino al grande urbinate.

L'ala rinascimentale Ŕ costruita da un maestro Giacomo de Grogno che ha lasciato il proprio nome e il ritratto in una formella del portico.

L'interno dell'edificio Ŕ stato interamente rielaborato nel secolo scorso.

 

 

-

ISTITUZIONI STORICHE

-

Link risorsa:http://www.lombardiabeniculturali.it/

LE VOSTRE PAGINE    (Le Vostre testimonianze, fotografie, aneddoti, leggende, ecc. che ci avete inviato.)

Data:

Inviato da: