I Palazzi di Pavia

PALAZZO CAVAGNA                                                        Tratto da:  guida di Pavia F. Fagnani
 

Pavia e dintorni - Palazzi di Pavia

PAVIA - VIA D. SACCHI, 19

Fra i minori palazzi del rinascimento pavese, forse il pi elegante. La pianta dell'edificio, che sorge su preesistenti strutture romaniche, ha la forma di una L.

All'esterno interamente rivestito da intonaci graffiti, e presenta verso la via Spallanzani una serie di finestre architravate in terracotta, pi ricche nella parte inferiore, che sono probabilmente opera di Rinaldo de Stauris.

La datazione di queste terrecotte ci riporta agli ultimi decenni del sec. XV.

Nel cortile, al piano terreno, un porticato pensile cieco, mentre all'ultimo piano una loggetta con colonne e capitelli di rara eleganza.

All'interno, la prima sala conserva l'originario soffitto a cassettoni dipinti, mentre la sala successiva coperta da volte in muratura che poggiano su capitelli pensili in cotto identici a quelli del chiostrino di S. Lanfranco.

Il che, costituisce un elemento prezioso per la datazione del complesso.

 

 

-

ISTITUZIONI STORICHE

-

Link risorsa:http://www.lombardiabeniculturali.it/

LE VOSTRE PAGINE    (Le Vostre testimonianze, fotografie, aneddoti, leggende, ecc. che ci avete inviato.)

Data:

Inviato da: